Vino pugliese (nero di troia)

8,00

Categoria:

Descrizione

L’uva di Troia è un vitigno a bacca nera autoctono pugliese. Prende anche il nome di “Nero di Troia” data la sua alta carica polifenolica che conferisce un colore rubino intenso che, a volte, può sembrare “nero”.Le origini del vitigno non sono certe, mentre certo è il legame con la città di Troia.

È stato per lungo tempo un vitigno relegato ad un ruolo secondario, quello di rafforzare con i suoi notevoli corpo e colore i vini più deboli. Solo in tempi recenti inizia a ricevere i giusti riconoscimenti, perché si è dimostrato che vinificandolo in purezza si ottengono vini di assoluto pregio.

Oggi questo vitigno viene coltivato in due sottospecie: “Uva di Troia” a grappolo più grande e tozzo, e “Summarrello”, con un grappolo cilindrico più piccolo ed inserrato ed acini piccoli, quest’utltimo prodotto in quantità limitate nella solo città di Troia e nelle zone limitrofe.

www.000webhost.com